Qi in cucina
10 Agosto 2019 Decidiamo di condividere la nostra cucina su Instagram. Non abbiamo obiettivi se non quello di donare qualcosa che, letteralmente, ci riempe il cuore. Inizialmente non diamo nessuna ricetta con dosaggio, semplicemente documentiamo alcuni passaggi. Il piatto finito non è mai meno importante del lavaggio degli ortaggi per intenderci. L’intento è quello di inspirare e risvegliare la curiosità verso ingredienti diversi, orientali, ma sempre più conosciuti anche in Europa. Inauguriamo anche una settimana di ricette totalmente dedicate al miso, nella speranza che sempre più persone possano sentirsi a loro agio con questo fermentato dalle infinite qualità. Gennaio 2021 Ci stiamo divertendo. Nel 2020 tante persone ci hanno chiesto di condividere le nostre ricette. In principio eravamo reticenti perché più che nel dosaggio delle stesse crediamo in una certa consapevolezza verso gli ingredienti e gli strumenti utilizzati. La ricetta non ci è mai sembrata pienamente sufficiente a esprimere la nostra cucina, poiché spesso contiene troppi sottintesi. Tuttavia ci stuzzica l’idea di avere uno spazio che racchiuda questo sapere, facilmente consultabile da qualsiasi utente, e così nasce il sito www.qiincucina.it . Oltre alle ricette, lo arricchiamo delle sezioni ingredienti, strumenti e libri: fondamentali nel nostro modo d’intendere il cibo. Marzo 2021 Il sito ci soddisfa, ma non risponde all'esigenza schietta del cucinare, troppo importante per noi. Raccontarlo a parole non ci basta, dobbiamo poterlo cucinare, dobbiamo poterlo mettere sulla tua tavola. Il web e i social hanno le loro potenzialità ma restano bidimensionali di fronte a una pietanza. Manca il profumo, manca il sapore, manca il nudo cibarsi, tutti aspetti per noi troppo importanti. Ci giunge all’orecchio un modo per rendere tutto ciò possibile, dove basta un piccolo investimento, quello che al momento possiamo permetterci senza tirare in ballo soci e dipendenti: una IAD (Impresa alimentare domestica). Maggio 2021 Ok, è lei. Proviamo. Vai di norme haccp, noi imbianchiamo e poi ci affiancano dei piastrellisti, nuove zanzariere, protocolli, allergeni, scartoffie (tante scartoffie). Ci chiediamo se non ci toccherà passare i giorni a scrivere dati, certificazioni, lotti, temperature dei frigoriferi,piuttosto che cucinare. Forse. Forse ci toccherà, forse non funzionerà. Ma ha importanza? Hai mai avuto la sensazione di essere guidato e non di guidare, di essere così felice di realizzare qualcosa, che tutto ciò che ti preme è intraprendere il viaggio? A noi non era mai successo prima. Oggi Immaginiamo un futuro fatto di cose piccole, autoprodotte, sostenibili ma anche radicali. Questa è la riflessione che ci ha guidato nella scelta della dabba (che noi italiani chiamiamo schiscetta). In India questo sistema di consegne esiste da più di un secolo, non è incredibile? Lo utilizzo, lo lavo, lo ritiro (con vuoto a rendere) e lo riutilizzo. Non ci resta che comprarne più di 200 e per questo ti chiediamo una mano! Dabbawala: http://www.indianepalviaggi.it/dabbawala-persone-che-consegnano-il-dabba/

Ko-fi helps creators earn money doing what they love. We take 0% fee on donations!

Start a Page

A Gold Membership helps creators earn more!

loading